Ricerca avanzata

Non c’è evoluzione senza ricerca e condivisione.
Questo è il nostro pensiero in linea con la mission aziendale.

Modulblok da anni è all’avanguardia nella ricerca e progettazione di scaffalature e magazzini sismoresistenti

La Modulblok da sempre pone al centro della propria attività aziendale la ricerca avanzata e la progettazione strutturale di alto livello, finalizzata allo sviluppo di prodotti innovativi nel rispetto dei più severi e moderni standard qualitativi.
Negli ultimi anni sono aumentate le collaborazioni con prestigiose università, alla luce delle nuove normative che impongono una serie di test per la valutazione delle proprietà meccaniche dei profili d’acciaio sottili.
Modulblok non limita la propria attività di ricerca  a quanto prescritto dalle norme, ma anticipa ciò che diventerà futura pratica progettuale, con particolare riguardo  alla sicurezza delle scaffalature in zona sismica. In tal senso partecipa attivamente ai gruppi di lavoro in sede normativa italiana (UNI) ed europea all’interno della “EUROPEAN RACKING FEDERATION (ERF) E DEL “TECHNICALCOMITEE TC 344 DEL “COMITE’ EUROPEEN DE NORMALISATIN (CEN), per la definizione delle norme tecniche di progettazione del futuro e collabora al progetto europeo  “Seisracks2”, attualmente il più importante progetto di ricerca a livello mondiale sul comportamento degli scaffali in zona sismica.

politecnico-di-milano

Modulblok è ricerca per la sicurezza.

Laboratori per l'analisi delle scaffalature metalliche sismo resistenti

COLLABORAZIONE CON LA GRIFFITH UNIVERSTY DI BRISBANE, prof. Gilbert

Questa attività nasce dalla volontà aziendale di approfondire il comportamento delle spalle sottoposte ad elevati carichi orizzontali (azioni sismiche o vento), ottenendo una stima più accurata della reale rigidezza rispetto a quella fornita dalla prova di rigidezza a taglio delle spalle prevista dalla EN 15512.
Tale ricerca ha dato vita alla collaborazione con il prof. Gilbert della Griffith University di Brisbane (Australia) che, con il suo staff, è considerato uno dei massimi specialisti nel settore dei profili formati a freddo e delle scaffalature.
Tale collaborazione ha consentito un importante confronto tra la prova a taglio condotta secondo due approcci, quello previsto dalla EN15512-2009 e uno alternativo proposto nella normativa australiana AS4084-2012.
La Modulblok ha messo a disposizione una consistente quantità di prototipi testati presso il laboratorio del “Centre for Infrastructures Engineering and Management” della Griffith University.

– 36 spalle Modulblok testate usando 2 diverse configurazioni di tralicciatura, 2 tipologie di diagonali, 3 forme di montanti.
– 13 test effettuati su spalle secondo la procedura prevista dalla EN15512-2009
– 23 test effettuati secondo la prova alternativa proposta dalla AS4084-2012

Il confronto evidenzia che i due metodi non sono equivalenti e conducono a valori diversi di rigidezza trasversale per taglio, risultando quella ricavata dalla prova alternativa generalmente più elevata di quella ottenuta secondo le modalità di prova della EN15512: da 1.2 a 2.0 volte in più.
Ne è nata una pubblicazione scientifica pubblicata sul Journal of Constructional Steel Research (B.P. Gilbert, Kim J.R. Rasmussen, N. Baldassino, T. Cudini, L . Rovere “Determining the transverse shear stiffness of steel storage rack upright frames”,  Journal of Constructional Steel Research 78 (2012) 107- 116) che evidenzia gli aspetti deficitarii del test inserito nella norma europea e dimostra la maggiore affidabilità della prova alternativa australiana, con particolare riferimento  all’applicazione dei risultati della prova agli autoportanti e scaffali in zona sismica.
Oggi, anche grazie al contributo della Modulblok, c’è la concreta possibilità di inserire questa prova all’interno della normativa europea EN 15512 in corso di revisione.

Sfoglia anche:

BACK TO TOP