Caricamento

Ricerca e sviluppo

Non c’è evoluzione senza ricerca e condivisione.

Modulblok da anni è all’avanguardia nella ricerca e progettazione di scaffalature e magazzini sismoresistenti

Modulblok da sempre pone al centro della propria attività aziendale la ricerca avanzata e la progettazione strutturale di alto livello, finalizzata allo sviluppo di prodotti innovativi nel rispetto dei più severi e moderni standard qualitativi.

Negli ultimi anni, in particolare, sono aumentate le collaborazioni con prestigiose università, alla luce delle nuove normative che impongono una serie di accurati test per la valutazione delle proprietà meccaniche dei profili d’acciaio sottili.

Modulblok non si limita a sviluppare la propria attività di ricerca a quanto prescritto dalle norme, ma anticipa ciò che diventerà futura pratica progettuale, con particolare riguardo alla sicurezza delle scaffalature in zona sismica.

SEISRACKS2: il progetto

Questo progetto, coordinato dal prof. Carlo Castiglioni del Politecnico di Milano, è una ricerca co-finanziata dall’Unione Europea (progetto RFSR-CT-2011-00031 SEISRACKS2) che coinvolge quattro partner industriali tra i più attivi produttori di scaffalature europei (tra cui Modulblok, unica azienda italiana), quattro prestigiose università (Politecnico di Milano, RWTH di Aachen, NTUA di Atene, Università di Liegi) ed uno studio di progettazione di scaffalature metalliche (SCL di Milano).

La ricerca si pone l’obiettivo di approfondire alcuni aspetti del comportamento degli scaffali in zona sismica, grazie a prove innovative sui componenti (eseguite nei laboratori di RWTH e dell’Università di Liegi), a prove di push-over su campioni di scaffalatura in scala reale (eseguite nel Laboratorio Prove Materiali del Politecnico di Milano) e a sofisticate analisi numeriche, per elaborare la normativa tecnica europea per la progettazione degli scaffali in zona sismica.

Sino ad oggi, per la progettazione di scaffali in zona sismica, si faceva riferimento a raccomandazioni sviluppate dalle industrie. Con una Normativa Europea, sotto l’egida del CEN (Comité Européen de Normalisation), la formulazione delle regole progettuali avverrà di concerto tra industria e mondo scientifico, con il comune obiettivo di aumentare le prestazioni e la sicurezza delle scaffalature.

  • Università di Udine Università di Udine
  • Università di Trento Università di Trento
  • Université de Liege Université de Liege
  • RWTH Aachen University RWTH Aachen University
  • Politecnico di Milano Politecnico di Milano
  • National Technical University Atene National Technical University Atene
  • Griffith University Australia Griffith University Australia
  • Seisracks Seisracks